Comunicato stampa – La legge Tremaglia è incostituzionale?

//Comunicato stampa – La legge Tremaglia è incostituzionale?

Comunicato stampa – La legge Tremaglia è incostituzionale?

Domani (21/2/2018) parteciperemo alla prima udienza pubblica nella quale la Corte Costituzionale analizzerà la questione di incostituzionalità della Legge 27 dicembre 2001, n. 459 (“Tremaglia”) che regola il voto degli italiani all’estero, in quanto -secondo l’Ordinanza di Rimessione del Tribunale di Venezia- non garantirebbe la libertà e la segretezza del voto.

Il meccanismo ivi sancito del voto per corrispondenza, in particolare, non sembrerebbe poter garantire tutti i quattro elementi indefettibili del voto indicati nell’art. 48, comma 2°, della Costituzione: personalità, uguaglianza, libertà e segretezza.

Vedremo, sentiremo e, nei modi e nei tempi consentiti, cercheremo di argomentare. Soprattutto sulla base del fatto che decine di Paesi civili utilizzano, ormai da tempo, lo stesso sistema di voto postale senza affatto inficiare il gioco democratico, anzi di fatto realizzandone la piena inclusione di quei loro cittadini che, per diversi motivi, non potrebbero altrimenti concorrervi.

A priori però ci preme ribadire che il diritto al voto, attivo e passivo, consegue dall’essere cittadini della Repubblica Italiana, a prescindere da dove si è residenti e la circoscrizione Estero è iscritta nel dettato costituzionale: potranno eventualmente cambiare le modalità del voto all’estero -anche facilmente dato che è regolato da una legge ordinaria- ma non potrà mai venirne meno il principio.

Numerose sono le proposte da noi presentate nel tempo per “mettere in sicurezza” questo voto e certamente gli sviluppi tecnologici (già presenti, tipo la Blockchain) ci aiuteranno sostanzialmente a superare le imperfezioni dell’attuale sistema.

Resta però tutta a carico della Sinistra che ha sostenuto gli ultimi quattro Governi la grave responsabilità di non aver voluto apportare alcuno di quei miglioramenti ed averci costretti ancora questa volta ad una tornata elettorale all’estero inficiata di dubbi su brogli troppo facilmente organizzabili.

2018-02-20T20:39:59+00:00

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.